Federica Di Pietro, 26 anni di Priverno (LT), ha frequentato il Master Quality dopo la sua laurea in Chimica Organica e Biomolecolare.

Durante i corsi del Master ha subito ricevuto una proposta di colloquio in un’azienda farmaceutica della sua zona, che le ha permesso, durante il periodo di stage, di imparare tanto e di applicare le competenze già acquisite grazie al Master Quality.

Poco prima della scadenza del suo stage ha potuto ricevere ed accettare una proposta di lavoro nella farmaceutica Janssen. Nella sua intervista ci racconta l’intero percorso e come il Master le abbia facilitato l’ingresso nel mondo del lavoro.

1)Lei ha svolto lo stage post-Master presso AENOVA GROUP, azienda farmaceutica nella sua zona. Com’è andata?

Ho iniziato il mio stage due giorni dopo aver concluso la fase d’aula prevista nel Master Quality. Nel contratto di stage mi era stato assegnato un progetto specifico che riguardava l’implementazione di un nuovo sistema elettronico di gestione di procedure interne di stabilimento. Il team con il quale ho lavorato, si è mostrato sin da subito disponibile e proattivo nei miei confronti, agevolando la mia conoscenza dei flussi aziendali, per poter lavorare al meglio sul progetto che mi era stato assegnato.
Sono riuscita infatti, in collaborazione con il mio team, a portare a termine il lavoro che mi era stato assegnato nei tempi previsti nella pianificazione iniziale. Inoltre, durante lo stage ho acquisito molte conoscenze in ambito farmaceutico, partecipando a diverse attività e dando supporto, lì dove era possibile, a diverse persone del mio team.
Quindi, la mia esperienza di stage è stata estremamente utile per la mia crescita professionale e personale.

2) Ha interrotto qualche giorno prima il suo tirocinio per un’assunzione nell’azienda Janssen. Di cosa si occupa ora?

Ho interrotto il tirocinio circa 15 giorni prima del previsto, dopo aver ricevuto una proposta di contratto da parte dell’agenzia interinale Randstad per conto dell’azienda multinazionale Janssen. Attualmente quindi, mi occupo di Supplier Quality all’interno di un’area più ampia ovvero l’External Quality.

3) Quale crede sia stato il valore aggiunto del Master Quality per lei?

Sicuramente il Master mi ha permesso di affacciarmi più facilmente al mondo del lavoro, nello specifico all’ambito farmaceutico. L’approccio alla gestione della qualità trattato durante il Master, mi ha permesso di inquadrare al meglio quali sono i flussi di gestione all’interno di un’azienda, di qualsiasi calibro o dimensione.

4) Quali sono i suoi obiettivi professionali?

Il mio obiettivo principale è incrementare il mio bagaglio di conoscenze professionali e personali, in modo tale da poter essere sempre proattiva sul lavoro in modo tale da essere una risorsa a disposizione del team con il quale lavoro.