HPC è Partner di Uninform dal 2012.

La collaborazione continua in maniera sempre più vincente, producendo percorsi di carriera del tutto soddisfacenti e premianti per i corsisti del Master Quality.

Nella sua intervista il Manager, dottor Eugenio Capponi, ci racconta cosa fa la differenza nella formazione prevista dal Master e quali siano le affinità, sempre maggiori, tra i temi affrontati nel Master e le attività peculiari di HPC.

 

1) HPC ha assorbito negli anni decine di studenti del Master Quality. Come giudica questa esperienza di collaborazione?

HPC è una società tedesca di consulenza in ambito Ambiente, Sostenibilità, Salute e Sicurezza, fondata nel 1948, che opera a livello nazionale e internazionale a supporto di clienti privati e pubblici, che vanta tra i clienti le principali società multinazionali. I nostri principi guida sono la multidisciplinarità, qualità, esperienza ed innovazione.

La sede italiana è stata fondata nel 2010 da cinque tecnici di comprovata esperienza, che provenivano da un importante società di consulenza internazionale e, in dieci anni, ha raggiunto un organico di oltre 120 tecnici.

La collaborazione con il Master Quality ha consentito di avere disposizione un serbatoio pressoché inesauribile di talenti, che sono stati introdotti nel nostro organico, fornendo sia profili molto giovani e motivati, sia tecnici con esperienze lavorative pregresse.

 

2) In quali settori di attività sono stati coinvolti gli ex allievi Master Quality?

Le attività di consulenza e progettazione di HPC includono progettazione di bonifiche del sottosuolo e recupero aree contaminate, gestione delle risorse naturali,  sistemi di gestione integrati ambientale, salute e sicurezza, sicurezza, audit HSE, studi di impatto ambientale, sostenibilità, stakeholder engagement e comunicazione.

Il tirocinio presso la nostra azienda permette di ottenere una visione di insieme su tutti gli ambiti di consulenza forniti da HPC, introducendo le risorse in tutte le fasi del progetto, dalla predisposizione delle proposte tecniche-economiche, alla gestione del progetto e l’elaborazione di documentazione tecnica, interfacciandosi con il team interno, con il Cliente e le Autorità.

Per ogni risorsa viene predisposto un percorso formativo basato sul percorso di studi e sulle caratteristiche personali. Nel corso dello stage la risorsa viene inoltre coinvolta in diverse tipologie di progetti al fine di interfacciarsi col numero maggiore possibile di tecnici e funzioni aziendali e di valutare il migliore percorso di crescita, sulla base delle caratteristiche e le aspirazioni del profilo.

 

3) In qualità di Manager quali sono i consigli che darebbe agli studenti per un’esperienza di stage di successo?

È essenziale dare importanza a ogni incarico, consapevoli che la qualità di ogni singola fase concorre al successo di un progetto più ampio, nel quale sono impegnati i colleghi. È importante la coscienza di essere parte di un team, essendo sempre responsabile della qualità del proprio lavoro. La risorsa deve quindi eseguire il controllo di ogni elaborato per assicurare che il lavoro risponda qualitativamente e in ogni dettaglio a tutte le richieste comunicate.

Un aspetto importante è l’autonomia, ovvero la capacità di riconoscere e dare il giusto peso a problemi, segnalando tempestivamente al responsabile potenziali criticità che non si possono risolvere autonomamente, proponendo, tuttavia, le possibili soluzioni applicabili. Il tirocinante deve inoltre organizzare il proprio lavoro, pianificando le attività, sulla base delle scadenze comunicate.

Ultima caratteristica essenziale è l’iniziativa, ovvero la risorsa tende alla crescita tecnica mediante ricerche e successivo confronto coi colleghi.

HPC crede nell’innovazione e nella motivazione delle giovani risorse. Sono infatti inseriti giovani talenti che dopo pochi anni, gestiscono progetti di elevato valore economico, per Clienti strategici, grazie al supporto tecnico e alla sorveglianza di personale di esperienza.

 

4) Secondo la sua esperienza, quali sono i punti di forza del Master?

Il Master Quality Uninform fornisce ai candidati una completa formazione di base in ambito ambiente, sostenibilità, salute e sicurezza, sia dal punto di vista tecnico e gestionale.

I candidati portano inoltre in dote i certificati di Progettista e Auditor per i sistemi di gestione integrati HQSE e dei moduli base di formazione del Servizio Prevenzione e Protezione.

Una particolarità apprezzata nei candidati provenienti dal Master Quality è la varietà nei percorsi formativi, includendo sia discipline tecniche ed umanistiche. Il successo di HPC è infatti basato sull’elevata competenza tecnica multidisciplinare del nostro staff che include ingegneri ambientali, geologi, idrogeologi, scienziati naturali e ambientali, chimici, biologi, avvocati, antropologi, psicologi ed esperti nella comunicazione.