Consulenza responsabilità Sociale

La Responsabilità sociale d’impresa (nella letteratura anglosassone corporate social responsibility, CSR) è, nel gergo economico e finanziario, l’ambito riguardante le implicazioni di natura etica all’interno della visione strategica d’impresa: è una manifestazione della volontà delle grandi, piccole e medie imprese di gestire efficacemente le problematiche d’impatto sociale ed etico al loro interno e nelle zone di attività.

SA 8000, Norma relativa alla Responsabilità sociale/etica dell’azienda (Social Accountability), ovvero al comportamento etico della stessa nella gestione delle proprie risorse umane. Costituisce perciò una forma di garanzia, visibile all’esterno, e garantita dall’organo indipendente di certificazione, del rispetto dei requisiti sociali connessi ai diritti fondamentali quali lavoro infantile, lavoro obbligato, salute e sicurezza sul lavoro, libertà sindacale, discriminazione, orario di lavoro, retribuzione. Il Sistema SA 8000 è completamente integrabile con i Sistemi ISO 9001.
Il Team Network Qualità Italia può contare sull’ing. Ciro Strazzeri. Primo consulente qualificato SAI come Lead Auditor e Sistemista SA 8000 e in generale consulente sulla Responsabilità sociale delle imprese, in grado di fornire tutte le linee guida necessarie per gestire in modo efficace di tutte le problematiche d’impatto sociale e etico.

AA1000, GRI, ETI, UN Global Compact Schemi di rendicontazione sociale, accettati a livello mondiale per dimostrare e valutare, tramite Report e/o Bilanci Sociali all’uopo preparati, l’inclusione delle tematiche sociali nel proprio operato, oltre che il coinvolgimento di tutti gli stakeholders nelle decisioni poste in essere dalla azienda.

Modelli di Organizzazione e Controllo (Dlgs 231/01) Dal 2001, anche le società risponderanno col proprio patrimonio di alcune fattispecie di reati commessi da persone facenti gli interessi delle stesse società, sia che si tratti di soggetti in posizione apicale, che non, inclusi i procacciatori esterni. Ma l’adozione di un Modello di Organizzazione e Controllo atto alla prevenzione degli stessi reati, con gli adempimenti ad esso correlati, potrà garantire alle società la non punibilità.