Consulenza Sicurezza

SAFETY MANAGEMENT non ci si può più approcciare al mondo della sicurezza in maniera estemporanea, ma occorre istituire in ogni azienda un vero e proprio “SISTEMA DI GESTIONE DELLA SICUREZZA”, che tenga conto dell’evoluzione delle leggi e dell’azienda stessa. L’utilizzo di sofisticate strumentazioni ed il costante aggiornamento legislativo, consentono un’efficace ed efficiente gestione del Servizio di Prevenzione e Protezione.

OHSAS 18001 norma relativa al concetto di sicurezza sul lavoro, la cui applicazione garantisce un sistema gestionale che consente all’azienda un effettivo controllo dei rischi e una attenzione ed impegno continui alla prevenzione ed al miglioramento. La norma è stata redatta al solo scopo di ottenere uno standard (in assenza di norme ISO) che, unendo al rispetto delle norme cogenti l’applicazione di regole volontarie, risultasse armonizzato ed integrabile con gli altri sistemi di gestione aziendale esistenti e, soprattutto, per il quale potesse essere richiesta la certificazione. L’esperienza maturata da Network Qualità Italia in special modo nella gestione delle attività logistiche presso la base NATO di Sigonella, pone il team all’avanguardia nella consulenza sistemi sicurezza e prevenzione sul posto di lavoro.

HACCP se da un lato garantisce i consumatori sulle condizioni igieniche e di sicurezza dell’intero processo di produzione – lavorazione degli alimenti, dall’altro consente all’azienda di ottimizzare le proprie risorse e di semplificare i rapporti con gli enti predisposti ai controlli e ai servizi di manutenzione. Uno strumento di divenuto obbligatorio per tutte le aziende di produzione e somministrazione di alimenti.

Privacy: il Codice della Privacy, impone l’adozione di una serie di misure pratiche e la redazione di apposita documentazione per la tutela dei dati personali e, specialmente, di quelli sensibili, ovvero attinenti la sfera personalissima degli individui. L’autorizzazione al trattamento dei dati personali, rappresenta una delle maggiori tutele per gli individui, lasciando la libertà di scegliere se e per cosa essere informati.